Il consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio è stato soppresso il 28 febbraio 2014.

A decorrere dal 1° marzo 2014, il Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno subentra in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi e nelle funzioni del Consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio.

Informazioni

Cosa accade all’onere in caso di scadenza, revoca o modifica della concessione?

Quando l’atto di concessione precaria viene revocato e/o abbia scadenza, anche l’onere annuo cesserà di essere emesso a ruolo, salvo rinnovo della concessione stessa.

Nel caso in cui vi sia un annullamento di concessione e la successiva stipula di un nuovo atto, allorché si richieda di intestare la concessione ad altro soggetto, come ad esempio nel caso in cui il bene in cui ricadono le opere oggetto di concessione cambi di proprietà, il canone annuo sarà pagato dal vecchio concessionario per l’anno in cui viene fatta tale richiesta mentre dall’anno successivo di validità della nuova concessione il ruolo sarà emesso a nome del nuovo richiedente.

Si ricorda che fintanto che al Consorzio non perverrà apposita richiesta scritta da parte dell’interessato, la concessione non potrà essere soppressa.

Pertanto colui che intenda annullare l’atto di concessione precaria intestato a proprio nome, poiché ha venduto l’immobile sul quale ricadono le opere concesse, dovrà presentare al consorzio l’opportuna richiesta compilando e sottoscrivendo l’apposito modulo (Modulo C -disponibile nel riquadro a destra-).