Il consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio è stato soppresso il 28 febbraio 2014.

A decorrere dal 1° marzo 2014, il Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno subentra in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi e nelle funzioni del Consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio.

Informazioni

Perché viene richiesto un Deposito Cauzionale alla stipula dell’atto di concessione precaria?

Il Deposito Cauzionale che il Concessionario deve versare al Consorzio alla sottoscrizione dell’atto di Concessione Precaria rilasciato viene richiesto a titolo di cauzione infruttifera, restituibile alla scadenza, revoca o rinuncia della Concessione, dedotti eventuali crediti maturati in favore del Consorzio stesso.

Il Deposito Cauzionale potrà essere incamerato dall’Ente nel caso in cui incorrano le condizioni di cui all’articolo 14 dell’atto di concessione precaria rilasciato, ovvero in risarcimento delle spese dovute sostenere per l’esecuzione di lavori d’ufficio da parte del Consorzio stesso.

Il corrispettivo di cui sopra è quantificabile nel doppio del canone annuo di concessione.

Per opere di particolare rilevanza, o particolarmente complesse e da cui possano derivare danni difficilmente risarcibili con il deposito cauzionale, il Consorzio si riserva la facoltà di richiedere al Concessionario la costituzione di un deposito a garanzia (anche tramite polizza fideiussoria) dell’ammontare corrispondente alla esecuzione dei lavori e degli oneri fiscali, il tutto svincolabile a seguito del verbale e/o certificato di regolare esecuzione redatto dal Responsabile dell’Area Tecnica del Consorzio.