Il consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio è stato soppresso il 28 febbraio 2014.

A decorrere dal 1° marzo 2014, il Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno subentra in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi e nelle funzioni del Consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio.

Eventi

25.01.2011 - Tutti i colori dell'acqua: fiumi, canali e torrenti fra natura e interventi. Concorso fotografico per le scuole

Si chiama "Tutti i colori dell'acqua: fiumi, canali e torrenti fra natura e interventi" ed è il concorso indetto dall'Urbat, l'Unione dei Consorzi di Bonifica Toscani, per sensibilizzare i più giovani su un tema importante: l'acqua come risorsa indispensabile e la sicurezza di fiumi e canali.

Un'iniziativa che acquista un ruolo importante alla luce dei recenti avvenimenti che hanno colpito molte parti dell'Italia, compresa la Toscana, e che hanno portato nuovamente alla ribalta l'importanza della tutela del territorio, compresa la salvaguardia e la cura delle aree fluviali, di torrenti, canali ed aree lacustri.

Il concorso (totalmente gratuito) si rivolge a due categorie: gli studenti delle scuole primarie e quelli delle scuole medie inferiori di tutta la Toscana, che dovranno mettere tutta la loro creatività per documentare, attraverso disegni o fotografie, la bellezza naturale dei corsi d'acqua, ma anche il ruolo delle opere realizzate dai Consorzi di Bonifica per renderli sicuri.

I primi classificati di entrambe le categorie, che saranno premiati in occasione dell'annuale Settimana della Bonifica (maggio 2011), si aggiudicheranno un buono del valore di 150 euro da spendere in libri e una gita alla scoperta della bonifica. Per gli altri due gradini del podio saranno a disposizione buoni libro da 150 e 100 euro. A giudicare gli elaborati sarà una commissione composta da una delegazione di presidenti, direttori e comunicatori dei Consorzi di Bonifica toscani.

I premi saranno consegnati all'Istituto Scolastico di appartenenza dei vincitori, mentre i lavori "vincitori" saranno ospitati sul sito e sulla pagina Facebook dell'Urbat e potranno essere selezionati per le successive campagne di comunicazione dell'Urbat: brochure, pieghevoli, libri e manifesti.

I ragazzi potranno lavorare da soli o in gruppo. Queste le clausole da rispettare: gli elaborati dovranno essere inediti e la presentazione della domanda che dovrà essere fatta dall'istituto di appartenenza. Per i disegni non ci sono limiti alla creatività: le tecniche e i materiali utilizzati potranno essere i più disparati, l'importante è che ogni elaborato sia corredato da didascalia. Per le foto, che potranno essere presentate sia in formato cartaceo (10x15 o 24x30) che digitale (in formato Jpeg, con risoluzione 300dpi e una dimensione massima di 5 MB) ci sono delle piccole restrizioni: è ammesso sia il colore che il bianco e nero, ma non fotomontaggi, doppie esposizioni o ritocchi evidenti. In più, se nella foto sono presenti delle persone è necessario che a queste venga fatta firmare una liberatoria.

Il termine ultimo per la presentazione di domanda e elaborati è il 9 aprile 2011.

La modulistica può essere scaricata dal seguente icon link - (58.29 kB).

Per ulteriori informazioni: 055.283283 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 17.00); 0573.501193 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 14.00).