Il consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio è stato soppresso il 28 febbraio 2014.

A decorrere dal 1° marzo 2014, il Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno subentra in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi e nelle funzioni del Consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio.

Manutenzioni amministrazione diretta eseguite

Manutenzione opere in amministrazione diretta - Dicembre 2010

Nel mese di dicembre 2010 il Consorzio di bonifica non ha potuto eseguire il programma fissato a causa delle continue piogge che hanno reso impraticabili gli argini e reso impossibile l'esecuzione di lavori di movimento terra.

I lavori eseguiti sono stati:

IDRAULICA:

Torrente Calice:
Taglio della vegetazione lungo le strade comunali nel tratto compreso fra Ponte dei Bini e la fine del tratto classificato, in destra e sinistra idraulica nei comuni di Agliana e Prato.

Fosso Colecchio:
Pronto intervento per la messa in sicurezza del paramento arginale interessato da uno scoscendimento in località Poggetto nel comune di Poggio a Caiano. (Foto 1 e 2)

Torrente Bardena-Bagnolo:
Taglio della vegetazione lungo la sponda sinistra, nel tratto compreso tra Via Leonardo da Vinci e Via Visiana nel comune di Prato. Ripristinato un tratto di corpo arginale danneggiato da una tana di animale. (Foto 3 e 4)
Costruzione e sostituzione di portelle di scarico delle fosse campestri nel comune di Prato. (Foto 5)

Fosso Ficarello:
Taglio della vegetazione nel tratto compreso tra Via Leonardo da Vinci e Via Visiana nel comune di Prato.

Torrenti Brana - Calice - Stella:
Taglio di alberi cresciuti all'interno dell'alveo dei torrenti Brana, Calice e Stella, nei comuni di Agliana, Quarrata e Prato.

Torrenti Ombrone P.se - Brana - Quadrelli - Colecchio - Stella:
A seguito del verificarsi dei frequenti eventi di piena, è stata eseguita ripetutamente la manutenzione delle portelle di scarico delle fosse campestri, mediante rimozione dei rilasci, pulizia e ingrassaggio dei cardini, al fine di assicurarne l'efficienza necessaria ad evitare il rigurgito delle portate dei canali consortili. (Foto 6 e 7). Sostituite telonature danneggiate poste a protezione dei corpi arginali (Foto 8 e 9).

Evento di piena del 22 Dicembre 2010:
Il personale consortile è stato impegnato costantemente nel controllo del funzionamento delle pompe idrovore (Foto 10) e nel monitoraggio dei corsi d'acqua del comprensorio per seguire l'evolversi dell'evento di piena ed individuare l'insorgere di eventuali fonti di pericolo. Eseguite attività di pronto intervento per la messa in sicurezza dei corpi arginali ove verificata la necessità.

BONIFICA:

A causa delle continue piogge che hanno reso impraticabili gli argini non è stato possibile attuare regolarmente il programma stabilito. Nel mese di dicembre il personale consortile è stato impegnato nell'effettuare il costante monitoraggio dello stato dei canali, nell'eseguire la pulizia ed il controllo delle portelle di scarico, nella gestione dello svuotamento delle casse di accumulo delle acque di piena e nel controllo del funzionamento dell'impianto idrovoro di Castelletti.


GALLERIA FOTOGRAFICA