Il consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio è stato soppresso il 28 febbraio 2014.

A decorrere dal 1° marzo 2014, il Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno subentra in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi e nelle funzioni del Consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio.

Opere in concessione concluse

P. 35/2010 Ricalibratura dell'alveo del Torrente Ombrone P.se in località Castelletti nei territori dei Comuni di Carmignano e Signa. Realizzazione della cassa di espansione in località Ponte a Tigliano nel Comune di Prato - I° Stralcio funzionale - I° lotto.

  • Descrizione:
    Il progetto prevede la realizzazione di gran parte degli argini del 1° settore della cassa di espansione a servizio del Torrente Ombrone in loc. Ponte a Tigliano (primo stralcio funzionale del 1° lotto), mediante il riutilizzo delle terre provenienti dalla ricalibratura dell'alveo del Torrente Ombrone in loc. Castelletti e l'approfondimento di un'area posta all'interno della cassa d'espansione stessa.Tale scelta progettuale consente, già in questa fase, di pianificare la realizzazione di una zona umida per la riqualificazione ambientale delle aree di cassa, in conformità alle linee guida del progetto LIFE 07NAT/IT/433 approvato dalla Commissione Europea il 27/11/2008 ed in corso di esecuzione.
    Gli interventi previsti sono:
    Ricalibratura Torrente Ombrone P.se località Castelletti:
    • allargamento della sezione incassata del torrente, mediante scavo e riprofilatura delle sponde;
    • rinforzo al piede di sponda con scogliera in massi ciclopici, fondata per circa 1.5 metri al di sotto del fondo alveo, per assicurare un adeguato livello di sicurezza anche nelle condizioni di esercizio più sfavorevoli (rapido svaso e/o falda sospesa);
    • risagomatura della sezione di deflusso;
    • formazione di guado in scogliera e relative rampe di accesso al fiume;
    • rivestimento della sezione risagomata con "materassi Reno" a protezione del metanodotto SNAM che attraversa in subalveo il corso d'acqua a valle di Castelletti;
    • trasporto del materiale scavato per la formazione delle strutture idrauliche di contenimento della cassa di espansione in loc. Ponte a Tigliano;
    • inerbimento della nuova sezione di deflusso.
    Realizzazione cassa di espansione località Ponte a Tigliano - I° Stralcio - I° lotto:
    • ringrosso del prisma arginale del Torrente Ombrone P.se secondo la sagoma di progetto, con formazione di una banca lato cassa a mezza costa larga 4 metri e lunga circa 450 metri;
    • realizzazione di un nuovo argine cassa lato sud-est che collega l'argine del Torrente Ombrone P.se fino alla sponda destra del Fosso della Filimortula costeggiando ad una distanza di 5 metri la muratura esistente lungo la strada che collega il podere Bogaia con le Cascina di Tavola;
    • ringrosso e sovralzo dell'argine nord-est lungo il Fosso Filimortula fino alla quota di 40,50 metri, con formazione di una banca lato cassa a mezza costa larga 4 metri e di una banca lato Filimortula larga 8 metri (ai fini del passaggio di una nuova strada comunale a due corsie alla conclusione degli interventi), il tutto per una lunghezza di circa 250 metri;
    • realizzazione ex-novo argine di cassa lato nord-ovest ad una distanza di circa 30 metri dagli annessi del podere Bogaia;
    • realizzazione di un'area di scavo fino a circa 1,50 metri dal piano campagna per l'approvvigionamento dei materiali, e in previsione della realizzazione di una zona umida per il miglioramento dello stato di conservazione di avifauna ed altre specie di interesse comunitario;
    • demolizione di calle esistenti sull'argine della Filimortula e realizzazione di canale di drenaggio con scarico portellato sul canale consortile.
  • Importo progetto esecutivo (omnicomprensivo):
    Importo di progetto: € 2.700.000,00
  • Modalità di finanziamento:
    Gli interventi sono finanziati in parte con fondi del Ministero dell'Ambiente ed in parte con fondi della Regione Toscana.
  • Consegna lavori e ultimazione prevista:
    Data inizio lavori: Aprile 2012
    Durata conclusione lavori: Novembre 2012