Il consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio è stato soppresso il 28 febbraio 2014.

A decorrere dal 1° marzo 2014, il Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno subentra in tutti i rapporti giuridici attivi e passivi e nelle funzioni del Consorzio di bonifica Ombrone Pistoiese Bisenzio.

CB3MV

Assemblea consortile

Ai sensi dell'art. 14 della L.R. 79 del 27.12.2012, per il Consorzio di Bonifica n. 3 "Medio Valdarno" l'assemblea è composta:

a) da quindici membri eletti dai consorziati al loro interno;
b) da un membro in rappresentanza della Regione nominato dal Consiglio regionale;
c) da tre presidenti di provincia nominati dal Consiglio delle autonome locali, in rappresentanza delle province il cui territorio ricade, anche parzialmente, nell'ambito del consorzio;
d) da sette sindaci, nominati dal Consiglio delle autonome locali, in rappresentanza dei comuni il cui territorio ricade, anche parzialmente, nell'ambito del Consorzio, di cui almeno due sindaci dei comuni montani di cui all'allegato B della l.r. 68/2011.

In base ai risultati elettorali proclamati con decreto del Commissario n.29 del 16 dicembre 2013, i membri elettivi dell'assemblea del costituendo Consorzio di bonifica n. 3 "Medio Valdarno" sono:

  • BECATTELLI SILVANO nato a Poggibonsi (SI) il 21/08/1947
  • BORGIOLI ADRIANO nato a Borgo San Lorenzo (FI) il 26/06/1947
  • BOTTINO MARCO nato a Firenze 28/03/1961
  • CAMMELLI EMANUELE nato a FIRENZE il 18/04/1963 Legale Rappresentante della Società Cooperativa Agricola di Legnaia con sede in Firenze (FI)
  • CAPANNI STEFANIA nata a PELAGO (FI) il 01/03/1959
  • CAREGNATO FABIO nato a Pistoia il 22/11/1964
  • CIANI MARCO nato a Vernio (PO) il 05/07/1960
  • DESIDERI VALERIO nato a Castelfiorentino (FI) il 26/08/1955
  • FANTINI MAURIZIO nato a Firenze il 18/02/1964
  • GIUSTI FRANCO nato a Prato il 28/01/1968
  • GUIDUCCI CARLO nato a Firenze il 26/10/1987
  • GUIDUCCI GIULIANO nato a Pistoia il 29/07/1949
  • MANETTI BONACCORSO nato a FIRENZE il 11/02/1974 Legale Rappresentante di Giusto Manetti Battiloro Spa con sede in Campi Bisenzio (FI)
  • TESI TULLIO nato a Pistoia il 28/01/1941 Legale Rappresentante della Societa' Agricola Tesi Tullio Società' Semplice con sede in Pistoia (PT)
  • ZANOBONI PIERO nato a Certaldo (FI) il 06/05/1956

Ai sensi dell'art. 14, c. 4, lett. c) e d), L.R.79/2012, il Consiglio delle Autonomie Locali, con la deliberazione n. 1/NOMINE del 09 gennaio 2014, ha provveduto alla nomina dei rappresentanti degli EE.LL. in seno all'Assemblea consortile.

In rappresentanza dei Comuni:

  • BERTINELLI SAMUELE - Sindaco del Comune di Pistoia
  • BETTARINI GIOVANNI - Sindaco del Comune di Borgo San Lorenzo (FI)
  • BIAGIOLI ALESSIO - Sindaco del Comune di Calenzano (FI)
  • CENNI ROBERTO - Sindaco del Comune di Prato
  • MAZZANTI MARCO - Sindaco del Comune di Quarrata (PT)
  • MURRAS ALEANDRO - Sindaco del Comune di Londa (FI)
  • RENZI MATTEO - Sindaco del Comune di Firenze

In rappresentanza delle Province:

  • BARDUCCI ANDREA - Presidente della Provincia di Firenze
  • BEZZINI SIMONE - Presidente della Provincia di Siena
  • GESTRI LAMBERTO - Presidente della Provincia di Prato

Ai sensi dell'art. 14, c. 4, lett. b), L.R.79/2012, il Consiglio regionale, con deliberazione n. 5 del 29 gennaio 2014, ha nominato quale rappresentante della Regione in seno all'Assemblea consortile:

  • GAMBERI STEFANO

La prima assemblea si è svolta il giorno 26 febbraio 2014.

Nel corso della prima seduta l'assemblea consortile, ai sensi dell'art. 3 dello Statuto provvisorio:
a) elegge tra i propri membri i componenti dell'ufficio di presidenza;
b) prende atto degli esiti della ricognizione della situazione patrimoniale, economica e finanziaria svolta dai commissari di cui alla l.r. 47/2010 e dai Presidenti delle unioni di comuni di cui all'articolo 53 della l.r. 34/94, ai sensi dell'articolo 35 della l.r.79/2012.

Dopo la prima convocazione, le funzioni dell'assemblea consortile sono dettate dall'art. 15 della L.R. 79 del 27.12.2012:
a) approvazione dello statuto del consorzio;
b) adozione del piano di classifica;
c) adozione e all'approvazione della proposta del piano delle attività di bonifica;
d) adozione e all'approvazione dei bilanci dell'ente;
e) approvazione dei regolamenti interni di organizzazione e funzionamento dell'ente;
f) vigilanza sull'attività del presidente del consorzio.